Pappagalli Inseparabili | Allevamento Calopsite e Roseicollis

ALLEVAMENTO PAPPAGALLI INSEPARABILI
AGAPORNIS ROSEICOLLIS E CALOPSITE

DI VINCENZO DE CONCILIIS

Vai ai contenuti

Problemi di svezzamento.

Malattie e Cure

Lo svezzamento abbondante

Inserito il 02 aprile 2009 alle 23:00:21 da AIRAS.

"Per molti anni, ho usato le tecniche di Svezzamento Abbondante e Socializzazione Intensiva, con i miei pappagalli Cenerini. Ritengo che queste tecniche siano decisive per avere dei piccoli ben educati, socievoli, indipendenti, curiosi e senza paure. E' l'incoraggiamento di queste caratteristiche che permette ai pappagalli di diventare dei buoni compagni per la felicità loro e del proprietario.

Un programma di svezzamento abbondante e socializzazione intesiva funziona sui Cenerini e credo che possa valere anche per le alter specie.

Il metodo con cui un pappagallo viene svezzato influenzerà la sua personalità e il suo carattere per il resto della sua vita. Per questa ragione è molto importante, sia per il pappagallo che per il proprietario, assicurarsi che venga utilizzato il miglior metodo di svezzamento.

Un giovane pappagallo si modellerà attraverso le varie situazioni che incontrerà durante il periodo di svezzamento. Imparerà il comportamento sociale, i rapporti all'interno del suo stormo, l'indipendenza alimentare e imparerà a volare.
Considera colui che lo imbecca e gli altri intorno a lui come il suo stormo o la sua famiglia. Questi rapporti sono momenti cruciali. Il giovane pappagallo conta sull'allevatore per il cibo e per la sicurezza.

Inizia ad avere fiducia nell'uomo grazie alla prima persona che si è presa cura di lui.

Qualsiasi cosa interferisca con questo sviluppo, come un metodo sbagliato di svezzamento, la mancanza di giochi , privazione di cibo o un essere umano indifferente, può danneggiare seriamente il giovane pappagallo per il resto della sua vita.

I piccoli svezzati impropriamente avranno difficoltà a fidarsi dell'uomo, potranno sviluppare cattive abitudini alimentari o addirittura potranno soffrire di auto-deplumazione.
Per queste ragioni, chiunque compri un pappagallo deve fare domande sulle tecniche usate durante lo svezzamento e non deve mai comperare un pappagallo non svezzato.

Un allevatore che toglie il cibo a un piccolo per il malaugurato tentativo di svezzarlo, lo predisporrà ad avere problemi comportamentali che potrebbero manifestarsi più avanti nel tempo.

L'esplorazione dei cibi, tagliati in piccoli pezzi e colorati, deve iniziare quando un pappagallo non è affamato. Un piccolo che è sazio, sarà un piccolo che inizierà a scoprire non solo il nuovo cibo ma anche i giochi. Un pappagallo affamato e ansioso penserà solo ad una cosa: alla sua fame e alla persona che gli nega il cibo. Sarà molto difficile per lui diventare un compagno fiducioso e sicuro di se.

Considererà l'essere umano come qualcuno che una volta ha cercato di farlo morire di fame. Il nuovo proprietario non avrà idea del perché il suo nuovo compagno non è mai soddisfatto, è pauroso, e non ha fiducia nella persona che vuole rassicurarlo, amarlo e proteggerlo.


I giovani pappagalli, ed i Cenerini in particolare, non dimenticano quando sono soggetti a questo svezzamento forzato o privativo. I trascorsi subiti - la reclusione in gabbia, la timidezza, il beccare - hanno radice in un allevatore che non ha considerato la delicatezza con la quale i Cenerini devono essere maneggiati, sia psicologicamente che emotivamente. L'intelligenza dei Cenerini, stupefacente per quanto straordinaria, rende i giovani molto sensibili ad esperienze spiacevoli e pericolose.
Lo svezzamento forzato o "di sopravvivenza" è devastante per i piccoli pappagalli. La sua radice è in un allevatore che svezza con un programma molto rigido. I piccoli sono tutti individui con caratteristiche diverse. Alcuni sono più sicuri ed indipendenti a prescindere dall' incoraggiamento dell'allevatore. Altri sono più dipendenti e hanno bisogno di avere maggiori rassicurazioni e di essere imbeccati più a lungo.
Tutti quegli allevatori che credono che a "x" settimane tutti i piccoli devono avere "y" imbeccate al giorno e dovranno essere svezzati in "z" settimane, sono solamente quelli che venderanno pappagalli ansiosi, timorosi, nervosi, sospettosi di cibo nuovo, della gabbia, dei giochi, dei luoghi e delle persone.

Questo tipo di svezzamento rende i pappagalli sospettosi di qualsiasi nuovo evento o gioco perché non hanno imparato ad avere fiducia in ciò che non conoscono. Come possono fidarsi se la persona dalla quale dipendeva la loro vita, ha smesso di dargli da mangiare? Sicuramente il piccolo ha appreso questo errato insegnamento da quella situazione.

Gli allevatori competenti utilizzeranno lo Svezzamento Abbondante, tecnica illustrata da Phoebe Linden sul Pet Bird Report, grazie alla quale si avranno dei piccoli calmi, fiduciosi, e sicuri, dei piccoli che si aspetteranno solo nuove cose positive. I nuovi giochi verranno assaliti con energia, i nuovi alimenti attireranno subito la loro attenzione, accetteranno il contatto di persone che non conoscono e del nuovo proprietario.
In un coscienzioso programma di svezzamento abbondante, ai piccolo non deve essere permesso di essere affamati. Nulla deve interferire con il loro sviluppo. Devono sentirsi in ogni momento al sicuro. Il cibo, in tutte le forme, dovrà essere offerto spesso dall'allevatore. Se un piccolo mangerà solamente poca formula, dovrà avere a sua disposizione del cibo soffice. Deve essere sempre circondato dal cibo. Phoebe Linden suggerisce di offrire pezzi di cibo morbido e tiepido ai piccoli prima e durante lo svezzamento.

A tutti i miei giovani pappagalli viene offerto cibo molto presto. Quando vedo che un piccolo inizia a "becchettare" i suoi piedi e quelli dei suoi fratelli, o una macchia immaginaria sulla parete dell'incubatrice, so che loro sono pronti per iniziare ad assaggiare il cibo. Questo succede solitamente intorno alle 6 settimane di vita, anche se mi è capitato che un pullo di una covata iniziasse prima perché osservava l'esempio di un pullo più grande. Io inizio con dei pellettati piccoli - solitamente quelli per calopsitti, perché sono più facili da mangiare aggiungo dei cereali come i Cheerios - qualsiasi cosa sia facile da mangiare o rompere in pezzi. Dopo gli offro una ciotola bassa e di colore chiaro piena di piccoli pezzi di mela, arancia e uva, una piccola porzione di un mix di riso e piselli e un po' di pane per pappagalli sbriciolato.

Utilizzo cibi molto colorati per attirare la loro attenzione e differenti gusti e consistenze per interessare e incuriosire i piccoli. Uso una ciotola di colore chiaro perché così il cibo per lo svezzamento risalta meglio con lo sfondo. I miei piccoli, che non sollevano ancora i piedi per camminare, vagano in giro con il becco impastato di pane per pappagalli….un'immagine che scalda il cuore. Anche dopo una imbeccata completa, i piccoli vanno direttamente alla ciotola del cibo. Più tardi nel processo di svezzamento, la formula sarà usata solamente come rassicurazione.

I piccoli, prima e dopo l'impiumatura, raramente mangiano quanto vorrei e perdono peso. Attraverso il programma di svezzamento abbondante, sono stata in grado di ridurre al minimo la perdita di peso. Molti perdono 30 grammi, ma ho dei piccoli ostinati che ne perdono anche di più. Questi sono "le teste dure" che cercano anche di svezzarsi da soli presto. Non c'è nulla da fare tranne rendere il cibo per lo svezzamento il più attraente possibile. E' molto pericoloso cercare di alimentare un piccolo che non vuole. L'aspirazione del cibo è uno dei grossi rischi.

A volte ci sono dei piccoli più dolci e dipendenti e continuare a dargli la formula più a lungo li aiuterà ad essere più fiduciosi e indipendenti. Sembra una contraddizione? Assolutamente no. Continuare un'interazione piacevole e soddisfacente ( nutrendolo ) aiuterà il piccolo a diventare più sicuro se saprà di avere sempre a disposizione del cibo. Il piccolo potrà scegliere - tutti acquisiamo sicurezza quando abbiamo delle alternative. Non obbligandolo a diventare adulto , ma continuando a curarsi di lui con gentilezza e amore, rassicurerà il pappagallo del fatto che cibo, attenzione ed affetto non gli verranno mai a mancare.
Un acquirente, per poter rassicurare se stesso, dovrebbe fare un po' di domande all'allevatore. Prima tra tutte, avere un'idea di come l'allevatore vede il processo di svezzamento, in questo caso si potrebbe chiededere " quando i tuoi piccoli saranno svezzati? " Una risposta potrebbe essere " i piccoli sono individui e si svezzano su basi individuali, non posso dire con sicurezza quando un piccolo in particolare sarà svezzato".
Sally Blanchard ha pubblicato un ottimo elenco di domande da fare sul Pet Bird Report:

1- puoi darmi delle referenze?
2- Cosa vuoi sapere di me?
3- Qualcosa sulla tua garanzia?
4- Parlami delle cure e delle condizioni dei genitori
5- Vendi pappagalli non svezzati?
6- A che età svezzi i tuoi pappagalli?
7- Usi abitualmente il sondino per cibare i piccoli?
8- Con che cibo svezzi i piccoli?
9- Quanti piccoli cresci in una volta?
10- Come li fai socializzare?
11- Quanta attenzione dedichi individualmente ai piccoli?
12- Puoi aiutarmi a far diventare il mio piccolo un bravo pet?

Risposte date con criterio a domande fatte con criterio ti potranno rassicurare sul fatto che stai comperando da un buon allevatore. Un buon allevatore ha le sue domande da porre. Un buon allevatore si preoccupa su dove sta andando un suo piccolo, in che ambiente andrà a vivere, se ci sono bambini od altri animali, se si ha esperienza con pappagalli, qual è l'orario lavorativo, come è composta la famiglia, la vita sociale, e se tutta la famiglia vuole il pappagallo. Queste sono delle buone domande che un allevatore farà.
Se tutti gli allevatori utilizzassero lo svezzamento abbondante, ci sarebbero meno pappagalli bisognosi di aiuto. Meno pappagalli abusati o ignorati. Meno pappagalli spiumati, che urlano o isolati. Come potrebbe non essere un mondo migliore dove ogni pappagallo ha una casa fissa, è calmo, fiducioso, ben educato e amato da tutti i componenti della famiglia?

Chiedete approfonditamente all'allevatore, sceglietelo con molta attenzione e il vostro pappagallo vi sopravviverà.
E' molto importante comperare un pappagallo che ha iniziato la sua vita nel modo migliore, un pappagallo che entrerà nel vostro cuore così velocemente come il salire sulla vostra mano."

copyright Bobbi Brinker
Author of "For the Love of Greys"
http://www.parrottalk.com/bbbook.html

Home Page | Chi sono | Specie Allevate | Genetica | Alimentazione | Riproduzione | Malattie e Cure | Notizie Utili | Link Amici | Cosa Cedo | Contatti | Regalo\Present | ultima modifica | PALMARES | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu