Pappagalli Inseparabili | Allevamento Calopsite e Roseicollis

ALLEVAMENTO PAPPAGALLI INSEPARABILI
AGAPORNIS ROSEICOLLIS E CALOPSITE

DI VINCENZO DE CONCILIIS

Vai ai contenuti

La Pica

Malattie e Cure

LA PICA

La pica chiamata anche "cannibalismo" è una malattia che spinge i soggetti a beccarsi a sangue da soli sino ad automutilarsi oppure a beccare gli altri. Nel periodo della riproduzione i nidiacei possono venire beccati ,mutilati e addirittura uccisi dai genitori affetti da questa malattia.
La PICA può essere dovuta a carenze dietetiche,a fatti tossici legati a infestazione parassitarie oppure è un semplice vizio acquisito per imitazione,in quest'ultimo caso il beccaggio si limita solo al piumaggio.
Se si tratta di vizio,la pica si guarisce distogliendo l'attenzione dei volatili con rametti o filacce con cui possono trastullarsi, con l'isolamento più o meno prolungato,con un'alimentazione bilanciata e aggiungendo sale marino grosso,quello usato in cucina, nell'acqua nella misura di grammi 15 per litro.
A volta il fenomeno si attenua inserendo nella gabbia dei rametti di salice oppure sciogliendo un'aspirina effervescente in un litro d'acqua e metterlo nei beverini delle coppie interessate per una settimana.
Se i pulli oltre a essere picati alle piume vengono feriti bisogna o metterli a balia oppure allevarli allo stecco perché in caso contrario vanno incontro a morte certa.
I soggetti invece che hanno dato prova di cannibalismo vanno esclusi dalla produzione.

Home Page | Chi sono | Specie Allevate | Genetica | Alimentazione | Riproduzione | Malattie e Cure | Notizie Utili | Link Amici | Cosa Cedo | Contatti | Regalo\Present | ultima modifica | PALMARES | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu