Pappagalli Inseparabili | Allevamento Calopsite e Roseicollis

ALLEVAMENTO PAPPAGALLI INSEPARABILI
AGAPORNIS ROSEICOLLIS E CALOPSITE

DI VINCENZO DE CONCILIIS

Vai ai contenuti

Cura fai da te

Malattie e Cure

CURA FAI DA TE

Normalmente negli allevamenti sono presenti negli uccelli in modo latente diversi batteri anche se gli stessi godono di ottima salute,però quando le condizione immunitarie dei soggetti si abbassano a causa di condizione ambientale non perfette quali sovraffollamento,cattiva igiene ,sporcizia nei nidi, alimentazione non corretta ,acqua sporca etcc gli stessi batteri diventano patogeni cioè provocano malattie batteriologiche.
In questi casi l'unico rimedio è quello di intervenire subito facendo delle analisi batteriologiche e relativo antibiogramma in modo da sapere con esattezza il tipo di batterio presente nell'allevamento e combatterlo con efficacia.

Ecco perché nel periodo che precede le cove è opportuno effettuare delle analisi (feci) per controllare ed eventualmente combattere eventuali infezioni di origine batteriche o fungina che potrebbero compromettere seriamente tutto il periodo riproduttivo.

Ultimamente ,sbagliando,si sta diffondendo la cattiva abitudine del far da se eseguendo basandosi su esperienze personali o di amici delle terapie preventive.

Siccome però non tutti i batteri sono sensibili allo stesso antibiotico, è vero che usando antibiotici a largo spettro si spara nel mucchio, spesso non si debella l'eventuale infezione,si distruggere la flora batterica, si indeboliscono le difese immunitarie dei soggetti, e gli stessi sviluppano una resistenza a quel tipo di antibiotico.

In questo caso l'uso dell'antibiotico risulta inutile e può arrecare seri danni all'allevamento.

Ecco perché le terapie antibiotiche devono essere fatte solo quando siano necessarie e sulla base del risultato di analisi e relativo antibiogramma

Molti appassionati o allevatori però a volte si trovano nella condizione di non poter fare le analisi (mancanza di laboratori,di veterinari etcc) in questo caso si potrebbe usare la cura e il metodo tipo quello sotto specificato da me usato una volta con successo con la speranza di colpire nel segno.

PERIODO PRE COVA
Somministare per 7 giorni consecutivi lo sciroppo Fungilin (dose 8ml per litro d'acqua ), come anti-micotico, seguito da tre giorni di acqua con aggiunta di multivitaminico e successivamente 7 giorni di Ciproxin 500mg antibiotico a largo spettro ( dose 1\2 compressa per litro d'acqua) seguito da 3 giorni di acqua con multivitaminico.

Infine somministrare per 10 giorni ai maschi e femmine della vitamina E per stimolare la fecondita'

PERIODO COVE , SVEZZAMENTO e MUTA

Uso il pastone secco sempre presente ogni tanto mela ,foglie di cicoria e spighe di panico e una volta a settimana multivitaminico nell'acqua.

Inoltre nelle gabbie è sempre presente un osso di seppia e il blocchetto di Sali minerali


Home Page | Chi sono | Specie Allevate | Genetica | Alimentazione | Riproduzione | Malattie e Cure | Notizie Utili | Link Amici | Cosa Cedo | Contatti | Regalo\Present | ultima modifica | PALMARES | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu